La sequenza numerologica che ci permette di approfondire gli influssi dei cicli naturali e dei suoni su ciascuno di noi, presenta numerose componenti.
La principale, come abbiamo visto , è il numero del percorso di vita, alla quale dobbiamo associare tutti quelli che ci derivano dallo studio delle tabelle di conversione lettera-numero.
Oltre alla tabella di conversione 'Caldea', che abbiamo visto nella sezione 'Sillabe e Suoni' per completezza di informazione è riportata qui di seguito anche quella

elaborata dei numerologi neo-pitagoriani per il moderno alfabeto occidentale:

A, J, S = hanno un valore numerico pari a 1
B, K, T = 2
C, L, U = 3
D, M, V = 4
E, N, W = 5
F, O, X = 6
G, P, Y = 7
H, Q, Z = 8
I, R = 9

Il numero derivante dalla conversione dell'intero nome e cognome, è definito in modi diversi dalle varie scuole numerologiche (e questo vale anche per il 'percorso di vita' da alcuni numerologi definito 'numero del destino'). In particolare è detto "numero della espressione" , o anche "numero dell'Io", poichè esprime ciò che l'individuo vuole essere nella sua vita, tutto ciò che desidera fare.
Non a caso viene poi eseguita una scomposizione del 'numero della espressione' , tra il valore numerico derivante dalle vocali dell'intero nome e cognome , che viene definito 'numero del desiderio del cuore' e quello derivante invece dalle consonanti, definito 'numero della personalità'.
Ciascuna scuola numerologica (Caldea o Neo-pitagoriana) opera questi calcoli in base alla propria tabella di conversione, al fine di ottenere un quadro completo della persona presa in esame.
I metodi di calcolo delle due scuole presentano una armonia interna impressionante.

Sembra esserci ad esempio una relazione diretta tra il 'percorso di vita' e il 'numero della espressione'.

Si nota ad esempio che moltissime persone con 'percorso di vita' pari a 7 presentano un numero della espressione calcolato in base alla tabella neo-pitagoriana, pari a 3 o 6. Quelle con 'percorso di vita' pari a 11, nella gran parte dei casi presentano un numero della espressione pari a 8 o a 6.
Quelle con percorso di vita pari a 3, tendono ad avere un numero della espressione pari a 6 o 7.

Nel caso della metodologia Caldea, si riscontrano armonie identiche. Persone nate nel giorno 7,16,25 di un qualsiasi mese, tendono ad avere un numero della espressione pari a 3 o 6(calcolato in base alla corrispondente tabella Caldea che abbiamo visto nella pagina 'Sillabe e Suoni').
Questo 'ordine' interno alle metodologie numerologiche, conferma che ci sono delle precise leggi che regolano la nostra vita.
Non può essere un 'caso' che si ripetano delle analogie (per migliaia e migliaia di casi) tra numeri che apparentemente hanno una origine completamente diversa(il primo deriva dalla data di nascita, il secondo dal nome che ci viene dato al momento della nascita).
La sequenza di due persone analizzata nel dettaglio può fornirci moltissime indicazioni per capire se esse possono andare d'accordo o meno.
L'analisi di questo tipo è utilissima in campo sentimentale, ma è anche importante in ambito lavorativo, in quanto ci permette di capire (nel caso in cui sia possibile scegliersi il compagno di lavoro o il socio) se potrà esserci sintonia o discordanza tra due persone che lavorano assieme.

Come si può capire, quindi , sono moltissimi gli spunti di riflessione su questa affascinante scienza antica e le sue applicazioni possibili.